Cinque Terre

ARRIVA LA XVI EDIZIONE DEL FESTIVAL DELLA SCIENZA DI GENOVA

Comunicato Stampa 
L’edizione del Festival della Scienza 2018 si svolgerà a Genova, dal 25 ottobre al 4 novembre, con 265 appuntamenti, articolati in 129 incontri, 13 spettacoli e 123 eventi distribuiti in tutta la città.
● A Israele, Paese ospite dell’evento, sarà dedicato un ampio allestimento nell’esclusiva location di Palazzo della Borsa e un ricchissimo palinsesto di conferenze.
●494 animatori, studenti universitari e giovani ricercatori, saranno coinvolti nell’edizione 2018. Gli studenti delle scuole superiori liguri parteciperanno al Festival grazie a un progetto di alternanza scuola-lavoro.
●  Il programma aggiornato è consultabile sul sito www.festivalscienza.it dove è possibile acquistare i biglietti on-line. Sul sito anche tutte le informazioni per raggiungere con facilità i luoghi del Festival.
●  Dopo quanto accaduto il 14 agosto, Genova riparte orgogliosamente anche dal Festival della Scienza ed è pronta ad accogliere i visitatori, che potranno approfittare del lungo ponte del 1 Novembre per conoscere ed esplorare la città.
La 16edizione del Festival della Scienza, in programma a Genova dal 25 ottobre al 4 novembre, si annuncia anche quest’anno in grande stile, con un palinsesto ricco di eventi che promettono di portare una ventata di scienza tra le vie della Superba, confermando la voglia e l’impegno di Genova a reagire con decisione al momento difficile che la città sta attraversando.
festival2.png
Il tema dell’edizione 2018 è Cambiamenti. La scienza ci insegna che il cambiamento è inevitabile e inarrestabile, ma che può e deve essere determinato dalle nostre scelte. Il binomio scienza-tecnologia s’impone sempre più come veicolo essenziale di cambiamento e innovazione. Al Festival si parlerà di big science ma anche di come la scienza favorisce i rapporti tra le diverse culture. Tra gli argomenti centrali, le nuove frontiere della medicina, il climate change e la sostenibilità globale. Uno spazio speciale sarà dedicato alla tecnologia intesa come driver fondamentale per il cambiamento e il miglioramento della qualità di vita delle persone con disabilità. Particolarmente ricca l’offerta di mostre interattive, multimediali e fotografiche:

 

  • The power of change, i visitatori si immergeranno in una realtà virtuale nuova e inaspettata, incentrata sulla produzione di energia green
  • Slam! per capire come i robot si muovono e come noi umani possiamo interagire con loro
  • 50+ Trenta, lo Spazio in Italia il racconto, per immagini, delle tappe che hanno reso l’Italia uno dei leader mondiali nelle attività spaziali,
  • 100.000 anni in Liguria, mostra illustrativa sull’evoluzioni e i cambiamenti che hanno mutato il volto del territorio ligure.
festival-della-scienza-piazza-de-ferrari.jpg
Si rinnova la tradizione del Paese ospite. Quest’anno, ad accettare l’invito è Israele,con il quale l’Italia ha una proficua collaborazione nel campo della ricerca scientifica e dello sviluppo tecnologico e che, per motivi storici e geografici, ha fatto del cambiamento la sua ragione di esistere, emergendo nel panorama della scienza e dell’innovazione tecnologica mondiale. A Israele sarà dedicato un importante allestimento nell’esclusiva sede di Palazzo della Borsa, con mostre fotografiche e laboratori. Ci sarà, inoltre, un ricchissimo palinsesto di conferenze che vedranno protagonisti scienziati provenienti dai principali istituti di ricerca di Israele. 
I visitatori saranno accompagnati da 494 animatori, selezionati fra studenti universitari e giovani ricercatori provenienti da tutta l’Italia, ai quali si affiancheranno 60studenti delle scuole secondarie liguri coinvolti nelle attività di alternanza scuola-lavoro, nell’ambito del progetto Orientamenti 2018 della Regione Liguria, cofinanziato dall’Unione Europea.
Il programma del Festival è già disponibile sul sito www.festivalscienza.it, facilmente consultabile anche da dispositivo mobile. Già attivo anche il call center del Festival al numero 010 8934340, per informazioni e prenotazioni da parte degli istituti scolastici.
L’acquisto dei biglietti elettronici (senza necessità di ritiro in biglietteria) è disponibile sul sito del Festival, mentre i biglietti cartacei sono acquistabili presso l’Infopoint allestito nel cortile interno di Palazzo Ducale, a partiredal 22 ottobre. Il costo del biglietto rimane invariato rispetto agli anni precedenti, con agevolazioni per gruppi, under 18 e appuntamenti serali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.