Cinque Terre

I COMUNI DI MONTEROSSO E PIGNONE INSIEME PER IL RIPRISTINO DELLA RETE SENTIERISTICA

Assegnazione fondi PSR (180.000) per ripristino della rete sentieristica ed interventi selvicolturali.

Comunicato Stampa 

Il lavoro di sinergia tra le due amministrazioni, iniziato l’anno scorso attraverso incontri specifici e proseguito con la progettazione degli interventi in oggetto, è stato premiato attraverso il finanziamento al 100% di una serie di interventi di ripristino della rete sentieristica e di pulizia dei boschi nei territori compresi tra i due comuni.

I Comuni di Monterosso al Mare e di Pignone sono confinanti ed una parte consistente del territorio del Comune di Monterosso al Mare ricade nel bacino idrografico del Fiume Vara. Numerose percorrenze escursionistiche collegano i due territori di cui la maggior parte iscritte alla Rete Escursionistica Ligure. Entrambi i Comuni hanno interesse allo sviluppo del turismo naturalistico ed in particolare della rete di accesso al bosco per i fruitori (percorsi escursionistici) ed alla valorizzazione protezione del territorio boscato.

Il progetto prevede la valorizzazione complessivamente di 15 km di percorrenze escursionistiche di collegamento tra i due Comuni (percorsi costa – entroterra) e di due percorrenze di collegamento al Mesco (tra Via IV Novembre (Fegina) e la Sella dei Bagari, al confine con il Comune di Levanto) e alla loc. Termine in Comune di Monterosso (tra Loc. Vettora ed il Passo del Termine). Gli interventi sulla rete escursionistica sono a favore della percorribilità in sicurezza (ripristino del piano pedonale, piccole opere di regimazione delle acque, gradini in legname, taglio di piante morte ai lati delle percorrenze, etc.) e della fruibilità (segnaletica verticale e orizzontale, aree di sosta attrezzate). In particolare le aree di sosta attrezzate con tavoli, panche e bacheche sono 3 in Comune di Monterosso al Mare: loc. Sopra Termine, loc. Valle Suietta, loc. Rio di Casale e 3 in Comune di Pignone: loc. Costa Marveia, loc. Martinasca, loc. Zona carsica di Pignone. Completa il progetto il miglioramento di un’area boscata di circa 40.000 mq di proprietà del Comune di Monterosso al Mare nella loc. Termine, crocevia di percorrenze escursionistiche (Alta Via Cinque Terre e collegamenti ai borghi) e finalizzata anche alla protezione dal rischio incendi attraverso il taglio di piante malate e facilmente infiammabili.

Per quanto riguarda il Comune di Monterosso al Mare, l’apertura di due nuovi collegamenti in verticale tra la costa e l’entroterra rappresenta un importante arricchimento per la rete escursionistica, finora carente da questo punto di vista, con ricadute positive sul turismo consapevole e rispettoso dei luoghi visitati. L’Amministrazione comunale di Pignone, che ha sempre creduto nella sinergia tra i due territori, storicamente legati da vie di comunicazione e piccolo commercio, vede nell’attribuzione di questo finanziamento un premio alla progettualità congiunta e alla valorizzazione dell’ambiente. Questo risultato conseguito dale due amministrazioni deve essere considerato non come punto di arrivo, ma come punto di partenza per la cura e la manutenzione dell’ambiente perché un territorio in abbandono può portare, come purtroppo ben sappiamo, a disastri incalcolabili.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.