Baie del Levante Mangiare sul territorio

BISTROMARE: MANGIANDO PESCE FRESCO CON I PIEDI SULLA SABBIA

di Sara Zoppi 

A Sestri Levante c’è un piccolo Bistromare, dove il menù del giorno lo decide il mare. Si perché in base a quello che pesca Angelo (Angelo Ciotoli, titolare di Bistro Mare, ndr) con il suo peschereccio Angela Rosa si definiscono i piatti del giorno, tutti rigorosamente cucinati (e serviti) in tegami di rame e conditi solo con olio extravergine di oliva.

img-2827.jpg

La specialità della casa, oltre ovviamente al pesce fresco, è il fatto di mangiare con i piedi, preferibilmente scalzi, direttamente sulla spiaggia della Baia del Silenzio di Sestri Levante in un contesto paesaggistico suggestivo e unico al mondo.

IMG-2819.JPG

L’ittiturismo, ovvero l’agriturismo del mare, è stato inaugurato nel 2007, dall’idea futuristica di Angelo, che ha saputo riunire su di se le figure del pescatore, ristoratore e viticoltore, con la capacità di valorizzare il territorio promuovendo i suoi prodotti. Nel suo caso passione per la pesca fa rima con vigna. Infatti, in località Monticelli a Vernazza, si trova il loro vigneto di famiglia, dove nasce il vino “Eroico” prodotto con uva Bosco, Albarola e Vermentino. Il loro vino esprime fin dal nome, la fatica che si fa per produrlo. Come chi ben sa le Cinque Terre sono un territorio inospitale, che l’uomo ha dovuto modificare per renderlo coltivabile e quindi vivibile. I vigneti si trovano sulle alture di Vernazza, raggiungibili solo a piedi e la lavorazione è interamente manuale. Unica macchina utilizzata è il trenino che permette di trasportare più agevolmente le “corbe” cariche di grappoli durante la vendemmia.

vino.jpg

Assaggiando il vino si capisce il duro lavoro che si cela dietro ad una semplice bottiglia: in bocca è secco con un finale minerale e sapido, il colore è giallo paglierino, mentre al naso è agrumato e fresco.

vino eroico.jpg

Tra le altre attività portate avanti da Angelo Ciotoli, c’è la didattica. Nel periodo scolastico infatti organizza lezioni con le scuole, dove insegna i valori ambientali e culturali della pesca tradizionale, il rispetto per il mare e le sue specie. Come afferma Angelo: “Tutto qui è all’insegna della semplicità. La priorità va data ai sapori, alla valorizzazione storica e culturale del territorio in cui il cibo è prodotto e consumato. Con l’ittiturismo non si inventa nulla, si scopre solo un modo di vivere genuino, com’era in passato”.

 

Per maggiori informazioni: sito web Bistromare

Spiaggia di Portobello – Baia del Silenzio
Sestri Levante – GE
info@bistromare.it
347 4314300

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.