Levanto

LEVANTO È PRONTA PER RICARICARE LE AUTO ELETTRICHE

dell’Ufficio Stampa del Comune 

Due colonnine per la ricarica elettrica di mezzi a motore saranno installate sul territorio levantese da parte di Enel Energia. Il Comune di Levanto ha infatti stipulato con la società elettrica una convenzione che prevede la nascita nel paese rivierasco di due punti nei quali i possessori di mezzi ecologici potranno far rifornimento di energia pulita con un servizio “self-service” utilizzabile anche con carte di credito e bancomat. La prima colonnina sarà attivata nel parcheggio retrostante la ferrovia, in località Moltedi. Per la seconda sono ancora allo studio alcune possibilità di ubicazione, ma si tratterà comunque di un altro luogo fuori del centro del paese, dove poter disporre di adeguati spazi per la sosta dei mezzi durante la ricarica. “Il provvedimento – sottolinea il Vicesindaco, Luca Del Bello – è finalizzato al potenziamento dei servizi che Levanto mette a disposizione degli utenti più attenti al rispetto dell’ambiente, cioè proprio uno degli elementi che fanno del nostro paese una méta per le vacanze di un numero sempre maggiore di visitatori. In particolare, abbiamo notato che sono gli automobilisti stranieri ad essere dotati di mezzi ibridi che necessitano di punti di ricarica. E naturalmente la disponibilità in loco di colonnine per il ‘pieno’ di energia elettrica influisce sulla scelta della destinazione di chi programma un periodo di soggiorno”. Anche grazie alla collaborazione con Enel Energia, la presenza delle colonnine sarà divulgata sulle guide e sui siti di informazioni per automobilisti, cosa che renderà ancora più appetibile una vacanza nel paese rivierasco. “Nonostante la percentuale dei mezzi elettrici sul totale dei veicoli non sia ancora particolarmente significativa, sarà comunque destinata ad aumentare esponenzialmente – conclude Del Bello – crediamo che queste installazioni rappresentino anche un segnale dell’attenzione che l’amministrazione comunale riserva alle tematiche ambientali e al contenimento delle fonti inquinanti. L’abbiamo già fatto e stiamo continuando a farlo, ad esempio, con l’introduzione delle lampade a led nell’illuminazione pubblica, con la sostituzione (da parte di “Atc”) del vecchio parco mezzi utilizzato sul nostro territorio con bus più ecologici, con la limitazione al traffico nel centro pedonale. Su questa strada vogliamo proseguire fino alla fine del nostro mandato”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.