Val di Vara

PIGNONE AVRÀ IL PONTE NUOVO A LUGLIO

di Guido Ghersi 

A metà di Maggio è stata installata la “centina” di legno che ricalca il profilo a schiena d’asino del noto “Ponte vecchio” del paese di Pignone, in media Val di Vara, andato distrutto nella tragica alluvione del 21.10.2011. Il ponte, di origine medioevale, sarà ricostruito pietra su pietra. Il materiale è stato recuperato lungo il corso del torrente, dai volontari del territorio. Per la prossima estate saranno realizzati i parapetti in muratura e i relativi consolidamenti, poi al termine saranno realizzati la pavimentazione e l’edicola votiva che era posta al centro del ponte. L’intero progetto, del valore di 270mila Euro, sarà terminato entro il mese di Luglio. L’intervento di ripristino e messa in sicurezza sul torrente Pignone potrebbe essere completato dall’intervento di 5 milioni di Euro previsti per la realizzazione di un canale scolmatore, oltre a camminamenti ciclo-pedonali a sbalzo e un ponte di accesso a Pignone più grande, con uno spazio pedonale. Il Sindaco, Mara Bertolotto, spera di trovare, entro il 2021, il necessario finanziamento per completare il progetto. Intanto nella frazione di Casale è stato ricostruito anche l’antico oratorio, sventrato dalle acque del torrente nel citato alluvione. Nella volontà del Comune esiste anche l’idea di ricostruire il ponte della frazione Casale, andato distrutto sempre da quella alluvione di sette anni or sono.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.